SM: una maratona non uno sprint!

Avatar

Una maratona, non uno sprint.

Questa è la metafora scelta da Sara Mead per descrivere la sfida contro Sclerosi Multipla.

Probabilmente quando Sara ha ricevuto la diagnosi di SM non avrebbe mai immaginato di trasformare la sua esperienza in un cortometraggio…eppure è andata così. Dopo l’iniziale momento di smarrimento, confusione e difficoltà ad immaginare un futuro è arrivato il momento e la scelta di affrontarla a viso aperto, di riprendersi la vita. Come? Ha deciso di allenarsi per partecipare alla Maratona di Londra 2010. E l’allenamento è sicuramente stato faticoso, ci saranno stati momenti di soddisfazioni e momenti più duri…ma ha perseverato, non ha lasciato che la fatica e le difficoltà vincessero.

Con questa metafora, trasformata in una sceneggiatura, ha partecipato al concorso internazionale “Real MS: Your Story”, promosso da Merck Serono e ha vinto…ed ecco come il suo racconto è divenuto un cortometraggio, diretto dalla regista Robin Sheppard.

Ci troverete dentro tutto questo, dallo smarrimento al momento della diagnosi alla voglia di reagire, fino al messaggio che vivere oltre la SM è possibile!

Ecco il link al video

MS is a Marathon…Not a Sprint

 

2 commenti

  1. Ognuno coi suoi tempi riesce ad arrivare ad un traguardo!!!

  2. ne sono convinta Ilaria! l’importante è non perdere di vista il traguardo, qualunque esso sia!

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali