Baci, grazie e tante lacrime

Ilaria

Non so come iniziare questo post, avevo in mente di ringraziare tutti partecipanti al terzo convegno giovani appena trascorso, ma poi mi sono accorta che tutti ringraziavano noi!

Bè riscalda il cuore leggere tutte le belle parole che questi giovani con sm, hanno rivolto appena tornati nelle loro città a noi gruppo giovani e all’AISM che ha dato l’occasione per incontrarci. L’impegno da quando è nato il progetto giovani è sempre stato quello di essere punto di riferimento per i giovani, a cui trasmettiamo la consapevolezza di essere protagonisti delle loro vite  e di tutte le scelte che li riguardano. L’informazione, il confronto e soprattutto la condivisione delle proprie storie sono il successo che abbiamo avuto. Credo che per un giovane con sm, specialmente nei primi tempi di diagnosi, l’importante sia poter parlare con altri che condividono questa malattia e vedere che c’è la speranza di un mondo diverso rispetto a quello invivibile che uno si prospetta. A me personalmente, vedere il cambiamento dei volti di voi ragazzi, prima impauriti, fuori posto e poi rilassati e sereni con un bagaglio in più da riportare nella loro vita accende il cuore e mi da ogni volta la conferma che è la strada giusta. Oltre a noi semplici giovani a dare forza abbiamo avuto, un ricercatore meraviglioso Roberto Furlan che ha dato l’esempio di quanto è bello avere una passione/lavoro e non mollare mai, una pscicologa, Erika Pietrolongo, che tramite l’ironia delle vignette ci ha fatto capire quanto sia complicata la comunicazione :D,  certamente la professionalità del Dott. Salvetti e dell’assistenza sociale dott.ssa Berio e di tutti i professionisti sparsi per i vari gruppi di discussione.

Io, partendo sempre con la mia super ansia innata che possano succedere tutte le catastrofi del mondo durante il convegno, alla fine raccolgo come ogni anno un bellissimo senso di serenità. Oddio quest’anno abbiamo finito il convegno con tante di quelle lacrime 🙁 che non credo siamo sembrati normali!!! Immagino che la mia voce , già allucinante dall’accento toscano, uscendo dal microfono tremante dalla commozione abbia detto tutto di quante emozioni mi abbiano dato tutti i miei amici- colleghi e voi tutti. Qualcuno,  mi ha detto che l’avevo fatto commuovere, con una velata ironia mi è sembrato! Credo di aver detto anche qualcosa con dentro la parola “cavolo” eh? Ho rimosso!!

Ah l’anno scorso chiusi il convegno citando una battuta di Brignano che vi riscrivo:

Se il convegno vi è piaciuto, la prossima volta ditelo agli amici e siate più numerosi, se non vi è piaciuto agli amici ditelo lo stesso perchè non è giusto che la fregatura la pigliate solo voi!!!!!!!!

Ragazzi e voi tutti che leggete, non so che dire se non un GRAZIE immenso

 

 

8 commenti

  1. La “mia” Young presente è tornata entusiasta, mi ha scritto “Meravigliosi come sempre”… L’altra, che per problemi personali non è potuta venire, pare non riesca a buttarla giù la sua assenza… Io vi ringrazio e… Buon lavoro per il prossimo convegno!!!

    • Siiiiii dalla Calabria con furore!!!!! 😀

    • Che sono queste virgolette?:P!!sono tua e lo puoi dire forte..:D:D..ti avevo anche citato nell’intervista di sandra, perchè lo sai che non smetterò di dirti mai grazie..:*
      non smetterò mai di dire grazie a te, all’aism e ogni singola persona che ho conosciuto, perchè mi riempite l’anima (non so se è una frase di federico moccia:P, ma stdio ingegneria e l’italiano lo sto dimenticando:P:P) e la vita..tutto quello che provo sempre e in particolare agli eventi come questi sono indescrivibili…Oltre al fatto che avere la possiblità di fare tutte le domande che voglio ad un neurologo è stato sempre un mio “sogno”, considerando che all’epoca, il medico p arrivato a dirmi che doveva andare a mangiare x evitare che continuassi a rompere le palle ulteriormente..:P:P:P
      GRAZIE DI ESSERCI:*:*

  2. Daniela N. Reply to Daniela

    Siiii dalla Calabria con furore 😀 …. magnifico, come sempre, il convegno! Magnifica la vostra compagnia e naturalmente le emozioni ke si vivono ogni volta!!! Grazie ragazzi….. Vi voglio bene e a prestissimo 😉

  3. La mia prima volta… 🙂 che dire…non pensavo potessero nascere delle relazioni così forti…da domenica sento alcuni ragazzi tutti i giorni…e non mi sento più così sola…Condivido con loro di tutto…le miei paure per la “patologia”…i miei sorrisi per la giornata…le mie lacrime per la “stanchezza”…ma mi sento capita…sempre e comunque!!!Grazie…grazie a voi che avete lavorato tanto…grazie a chi ha saputo darmi la sua comprensione…a chi ha saputo accogliermi…a chi mi ha regalato un abbraccio e un rimprovero…grazie a voi…grazie a tutti…grazie a me che ho avuto la forza e il coraggio di mettermi in gioco!!!GRAZIE………

  4. inserisci il tuo messaggio…questo il mil terzo convegno giovani vecchi amici ritrovati nuovi trovati questo convegno mi ha regalato tanti nuovi sorrisi e quegli abbracci aspettati da un lungo anno che ci separava dal secondo convegno ma tante nuove belle amicizie e la voglia di rincontrarsi prima del quarto ragazzi vi porto tutti nel mio cuore grazie AISM!

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali