“La diagnosi dopo la gravidanza. Ora sono le mie figlie a darmi forza”

GiovaniOltrelaSM

Cinzia Cardia 28-2-2016

Nel 2010 durante la mia seconda gravidanza iniziai ad avere problemi alla gamba destra, iniziai a zoppicare ma tutti mi dicevano che poteva essere sciatica poiché la bambina era molto grande e sarebbe tutto scomparso dopo il parto.

Beh, non è stato così. Dopo varie visite ed esami è arrivata la diagnosi.

La cosa più  brutta è stata lasciare le mie bambine per il ricovero, soprattutto la piccola che aveva solo 5 mesi.

All’inizio ero molto tranquilla perché due anni prima era stata diagnostica la stessa patologia ad un amico e lui stava bene. Ma invece per me non è andata così: da recidiva remittente sono passata a secondariamente progressiva.

Io non vivo pensando continuamente alla malattia, rido molto di me stessa e non ho paura. Mi da solo molto fastidio non poter essere più autonoma come prima, perché sono una persona che non ama chiedere aiuto.

Sapete chi mi da la forza di andare avanti? Le mie figlie. Matilde ha 13 anni ed è dovuta maturare prima del tempo perché quando io ero in ospedale lei aiutava suo papà a prendersi cura della sorellina. Capisce subito quando sono arrivata al limite, perché io non mi fermavo mai. Ora non è più così: non riesco più a stare tanto in piedi e poi c’è la stanchezza che ti assale.

Tu vorresti spaccare il mondo ma no riesci neanche ad alzarti dal divano.

Comunque cara SM tu non riuscirai a mettermi KO, io non ho paura di te. Utilizzerò tutti gli ausili disponibili per essere autonoma e soprattutto non spegnerai mai il mio sorriso.

Cinzia

16 commenti

  1. Grazie Cinzia per la tua testimonianza! Ci dai la forza e.. la tua gioia e il sorriso per non mollare mai!

    • Ciao Ingrid,tante volte pensiamo di non essere abbastanza forti per affrontare certe sfide,invece la forza che c’è in noi affiora e ci permette di combattere ogni giorno.Ogni singola persona ha una sua storia ma ci accomuna una cosa la voglia di andare avanti e goderci la vita al meglio.Un abbraccio

  2. Ciao Cinzia!
    Dalle tue ultime parole traspare tutta la tua determinazione e la voglia di tener testa alla SM!
    Continua sempre così !!!

  3. Vorrei ringraziarti per la tua testimonianza! Una positività rara ed unica!!!! Battagliera… forza a tutti!!!

  4. Ciao, la tua storia e’. Molto simile alla mia, la bimba aveva 6 mesi….
    Mi piace il tuo pensare positivo ma quando vedi che che non riesci a fare cose molto semplici come correre dietro la tua bimba al parco perché c’è rischio di cadere…li un po’ di tristezza prende il sopravvento. Ciao!

  5. Si io sono del tuo stesso parere e ho la tua stessa grinta . mio marito e soprattutto il mio bimbo che mi da la carica noi siamo grandiiiiiii

  6. Ciao Cinzia, e’ bello che sorridi,continua cosi,sorriso e’ una cura!!!

  7. Ti ho incontrato un mese fà…..molto sorridente e positiva….e la tua dolce bimba che ti aiutava… siete una forza!!!!!

  8. Grande Cinzia!!!grande Mati!!!!e poi con la super Virgi il sorriso non lo perderari mai!!!!!e grande Marietto!!!un abbraccio fortissimo!!!

  9. Brava. Il sorriso non lo dobbiamo mai spegnere! Grazie della testimonianza e in bocca al lupo.

  10. Cinzia complimenti, la tua forza d’animo è meravigliosa! Io ti ho visto con tutti e due i pancioni, le tue figlie sono solari come te… Un abbraccio a tutta la famiglia

  11. Grazie a tutti per avermi dedicato un po’del vostro tempo e sopratutto grazie per la vostra vicinanza

  12. Forza Cinzia , sei una roccia , poi hai un marito fantastico e due meravigliose bimbe , tu sconfiggerai tutti , sei una grande portatrice di forza , il tuo bel sorriso dice tutto , un’abbraccio da Laura !

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali