5 commenti

  1. Ciao,
    Inutile cercare negli altri quello che tu sei!
    Nessuno neanche chi ti ama più di se stesso può capirti ma ti ama e sta male per te.
    La colpa non è di chi non ti capisce ma la “nostra” che gli diamo importanza non riuscirebbero mai a capirti neanche se vivessero ogni attimo con te!
    Ma questi non possono impedirti di lottare vivere godere di quello di bello che può accaderti e neanche di amare.
    Ama te stessa e poi chi pensi lo meriti.
    Sono un “malato” come te ma non mi sento peggio di nessuno e sicuramente neanche tu lo sei …

  2. Avatar grassi gabriella Reply to grassi

    Tranquilla Jennifer….. sono vent’anni che combatto con persone che non capiscono o non vogliono capire i nostri problemi .
    Con il tempo ti renderai conto che i problemi sono solo nostri e dobbiamo superarli senza aspettarci nulla dagli altri. Forza e coraggio !!!!!

  3. Certo che toccare il fondo, devo io tirarmi su. Solo chi ha la SM capisce cosa vuol dire avere quello zaino sempre più pesante sulle spalle e camminare sempre in salita impervia. Auguri a tutti di Buon Ferragosto

  4. Avatar Patrizia Naldoni Reply to Patrizia

    Bello quello che scrivi e come lo scrivi….mi sembra la mia storia…stessa durata è solo iniziata nel 1997 poi l ho scoperta nel 2013..sono o stata benone fino ad allora…ho due figlie avute nel 1999 e nel 2002…ora mi dico per fortuna che non mi ero accorta di niente…mi curo con interferone e protocollo coimbra….aspetto di poter iniziare l ocreluzumab….appena sarà in commercio..
    .

  5. Dopo 10 anni dai primissimi sintomi e dopo 8 dalla diagnosi, ho più forza di mio figlio che ha 30 anni. Ho solo sporadicamente qualche giorno “NO”. Conosco altre persone come me. Coraggio!

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali