Io posso nonostante la SM

Massimiliano

Spesso e volentieri durante le varie faccende quotidiane, bussa alle porte e fa capolino nella nostra giornata: la fatica.

Questa assume un ruolo molto seccante, difficile e problematico, perché ci impedisce di svolgere al meglio i nostri compiti, facendo diventare le cose che un tempo ritenevamo elementari, complesse e fastidiose. Tutto questo ci rende nervosi, ci fa venir voglia di prendere e mollare tutto ancor prima di incominciarle. Credo che tutto questo sia dovuto dal fatto che: non vogliamo abituarci a vivere questa nuova condizione fisica, perché ci ritornano alla mente tutte quelle volte che: compiere determinate azioni era una semplice e normale abitudine, un gioco da ragazzi. Come per esempio, una semplice passeggiata, correre o un salire e scendere le scale. Insomma potrei continuare all’infinito, perché sono veramente tante le cose che sono cambiate nel corso del tempo.

Per quanto mi riguarda, ce ne voluto di tempo, nonostante abbia alle spalle quasi 12 anni di SM, ma alla fine ho imparato. Ho imparato che non bisogna mai arrendersi, scoraggiarsi e buttarsi giù. Ho capito che rinunciare ad un qualsiasi cosa, mi rende più “invalido” di quanto già sono. Quindi non bisogna mettersi in testa il solito pensiero negativo che ci tartassa: “Non posso, perché ho la SM”. Ma bisogna pensare in modo positivo: “Anche con la SM posso”. Certo mi rendo conto anche del fatto che le cose non cambiano, perché la fatica resta, di certo non va via. Ma credetemi non c’è soddisfazione più grande nel saper che quel che si è fatto, è stato fatto: “Nonostante la SM”.

Quindi cari amici, se non ci avete mai provato…provate a farlo…!!!

Non so da dove nasce la mia forza…so soltanto che c’è e riesco ad utilizzarla…!!!

12 commenti

  1. Avatar DANIELA N. Reply to DANIELA

    Grandeeeee 🙂

  2. Si si anch’io posso!!

    Bella campagna, la voglio vedere in tutte le sedi, una bella immagine per la settimana nazionale della SM

  3. Avatar angelo lombardi Reply to angelo

    Ciao ragazzi , siete grandi, siete un esempio di come affrontare la nuova realtà in modo positivo , di continuare una vita normale e nonostante tutto continuando a godere degli istanti di felicità, perchè penso che non esiste una felicità legata ad un attimo ,ad un evento ad un momento è proprio quella che dovete cogliere …..
    Grazie x quello che fate per voi e per tutti i giovani …… interessati direttamente ed indirettamente alla S.M.
    Angelo – Sezione AISM di l’aquila

  4. A chi interessa saperne di più, c’e’ molto materiale dedicato alla fatica nella libreria multimediale su http://www.Aism.it 🙂

  5. Ciao Massimiliano,
    hai pienamente ragione nel dire “non c’è soddisfazione più grande nel saper che quel che si è fatto, è stato fatto: Nonostante la SM.”
    Questo pomeriggio ho concluso un corso di fisica con bimbi delle elementari nonostante le mie condizioni di salute siano seriamente peggiorate nell’ultima settimana. Da poco sono tornato a casa, stanco e distrutto ma orgoglioso di aver portato a termine il mio compito “nonostante la SM”.

  6. Bellissima testimonianza: io ho sempre pensato che la Sm non si sceglie ma tutto il resto che dipende dalla mia volontà si! Quindi tutto il resto “me lo mangio” nonostante e direi anche grazie alla nuova visuale che dà la SM

  7. è bello sapere che ci sono persone in grado di affrontare la vita con un sorriso…persone che non si arrendono davanti alle mille difficoltà che la vita ci riserva…persone che nonostante la SM…vanno avanti…!!!!!!! Con il vostro contribbuto ho aggiunto alla mia vita una soddisfazione in più…qual’è la soddisfazione???…Il sapere di non esser l’unico a pensarla allo stesso modo…

  8. E’vero a me succede lo stesso proprio come avete detto voi……e certamente “volere è potere”,,,,,,,,anche se spesso ,la BESTIA, come la chiamo io non c’è lo permette….

  9. yes, we can…:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D

  10. SIIIIIIIIIIIIII……ANCH’IO POSSO!!!!NONOSTANTE CONVIVO CON LA SCLEROSI MULTIPLA DA BEN 16 ANNI…..IO E LA STANCHEZZA SIAMO DIVENTATE AMICHE,IO SOPPORTO LEI ,LEI SOPPORTA ME…..

  11. bella testimonianza di forza, di vita, di sfida al mostro, di voglia di farcela, di grinta, di amore per se stessi e per chi ci è vicino!! se questa positività fosse diffusa a tutti Noi e non solo, forse le cose sarebbero migliori….e tutto più sopportabile!! nel mio piccolo ho svolto agonismo per anni col solo scopo di farcela, non tanto per me ma per testimoniare che si può!! non ho raggiunto il gradino più alto ma aver ottenuto risultati più che soddisfacienti è stata comunque una vittoria!! credo che la mente sia il nostro primo motore di vita: non spegniamola!!!!!!!!!!!! sembre attivi!!!!!!!

  12. Concordo pienamente con te! La mia vita non è cambiata di una virgola anche se ho la SM! Si forse faccio più fatica ma nessuno mi impedisce di continuare a fare le cose che voglio come giocare a rugby!

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali