Steve Jobs: il nostro addio al genio della mela..

Alessia

“Dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare.”

Ieri, 6 ottobre 2011, il patron della Apple ha detto addio al mondo. Dopo anni di malattia, il cancro lo ha battuto in questa continua gara che è la vita. Il suo genio resterà per sempre nella storia.  Ma resterà solo questo? Probabilmente no. Forse resterà la figura di un sognatore.. di uomo in grado di vivere la propria vita in funzione delle sue idee, alla continua ricerca della felicità.

Affamati e folli come tu ci hai insegnato..

addio genio, addio uomo del futuro.. addio Steve, da tutta la redazione.

2 commenti

  1. “Siate affamati e folli” credo sia un insegnamento che dovremmo ricordare più spesso.

    • Hai proprio ragione, Elena.. e credo che in un momento storico come questo dovremmo cominciare anche ad avere la forza di non accontentarci.. e di provare a cercare la felicità nelle cose che amiamo fare.

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali