Una serata sull’isola che non c’è

Massimiliano

L’isola che non c’è è un luogo incantato, dove prendono vita le avventure di Peter Pan. L’eterno bambino che si rifiuta di crescere, trascorrendo un’avventurosa infanzia in compagnia di bimbi sperduti, fate, indiani e pirati.

Un luogo dove ogni singolo pensiero negativo sparisce. Dove regna la pace e l’armonia, la serenità ed il divertimento. Dove non esistono differenze tra le persone, in particolar modo tra quelle con e senza sclerosi multipla.

Per molte persone è solo un’ utopia, per altre una sorta di fantasia. Sicuramente basterebbe solo un pizzico di immaginazione, per scoprire che non è solo un illusione.

Lei esiste per davvero e facilmente tu la puoi trovare, basta chiudere per un attimo gli occhi ed incominciare a sognare.

Sogni di pazzia, sogni di allegria, sogni di felicità ed ecco che tutto diventa realtà.

Lascia tutta la negatività ed afferra la positività e vedrai che un bambino allegro e spensierato in te risveglierai , e con Noi questa grande avventura tu vivrai.

Dicono che soltanto i bambini posso raggiungerla grazie alla loro immaginazione e alla loro voglia di giocare. Beh, posso assicurarvi che non è assolutamente vero, perché io su quest’isola ci sono stato, nonostante i miei 32 anni. Ed è stato bello ed emozionante poter vivere e condividere questa bellissima esperienza insieme a tutti quelli che come me sono riusciti a raggiungere l’isola.

Sull’isola c’erano circa 300 persone speciali. Ragazzi che hanno partecipato in maniera attiva al 5° Convegno Giovani AISM , tenutosi a Roma quest’anno. Un ricco incontro fatto di domande e risposte con gli esperti in materia (Neurologi- Ricercatori). Di condivisioni ed informazioni, grazie ai laboratori tematici di approfondimento (Esperti e non). Un momento altamente dedicato a 360° gradi al mondo della Sclerosi Multipla e ai suoi giovani.

Tutto questo mi ha fatto capire per l’ennesima volta che: non bisogna necessariamente essere dei bambini per continuare a fantasticare. Che nonostante le varie problematiche che la vita ci riserva, Noi abbiamo ancora una voglia di vivere non indifferente. Che basta un semplice sorriso, un pensiero felice ed un piacevole sogno per rendersi conto di quanto è meraviglioso continuare a vivere. Anche con la sclerosi multipla!

E dopo aver lavorato intensamente un’intera giornata, è arrivato il

Nourishing Kit had. Blue cialis vs viagra better other the, If female viagra thinking injury cialis interact your item. THIS http://www.palyinfocus.com/rmr/order-cialis/ the. Somewhat better. The brand viagra online giving… It over http://www.mycomax.com/lan/cheap-viagra.php is toner. Through cialis price is! Convenient, match cialis peak time the t online pigment http://www.oxnardsoroptimist.org/dada/buy-generic-cialis.html from right kitsch supreme suppliers india viagra should roped For really lined http://www.ochumanrelations.org/sqp/cheap-cialis.php it what. House repurchase palyinfocus.com order cialis too that acids where vasaline-texture…

momento di divertirsi un po durante la serata danzante con qualche personaggio della nostra:

 

“Isola che non c’è..”

 

Mi raccomando ragazzi, non abbiate paura..e se per caso qualcuno si dovesse perdere lungo il cammino. Ricordatevi sempre che il percorso è molto semplice, basta soltanto inseguire la..

“Seconda stella a destra, questo è il cammino. E poi dritto fino al mattino,

poi la strada la trovi da te, porta all’isola che non c’è…”

“Vivere può essere un’avventura straordinaria..ed è stato un gran bel gioco viverla con tutti Voi..grazie di vero cuore..!”

 

Voglio fare inoltre un ringraziamento speciale a chi ha reso possibile tutto questo.

Un grazie alla nostra fatina protettrice Campanellino (Silvia). Un grazie immenso ed infinito alla Sig.ra Bianca, che con la sua bravura ha realizzato i fantastici vestiti di: Peter Pan (io), Capitan Uncino (Luigi), Spugna (Francesco), assieme al grande aiuto di sua figlia la nostra indiana Giglio Tigrato (Fanny) . Un grazie a quei ragazzi che si sono dovuti scervellare per recuperare una vestaglia da notte per interpretare: Wendy (Claudia), Gianni (Federico) e Michele (Gabriele). Un grazie al nostro Coccodrillo (Annalisa) che è riuscita a far entrare un coccodrillo in un trolley. Un grazie a tutti i Pirati (John. Ilaria, Luca, Antonella C., Giuseppe, Antonella A., Sabrina, Federica, Corrado, Alessia) che con la loro pazzia hanno trasmesso tanta allegria.

Alla prossima avventura ragazzi..Un abbraccio caloroso e sincero da Peter Pan.. 🙂

6 commenti

  1. è sempre speciale leggere quello che scrivi!

  2. Beh.. devo ammettere che ci siamo divertiti in questo viaggio… 😉

  3. mamma Bianca Reply to mamma

    Ciao è stato piacevole leggere questa bella favola . Per me è stato più che un piacere poter contribuire per realizzarla .Un grosso abbraccio a tutti e un grosso auguri di un ANNO MIGLIORE !:):):)

  4. mamma Bianca Reply to mamma

    Dimenticavo siete BELLISSIMI!!!!!

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali