Problemi cognitivi e SM: Erika Pietrolongo risponde

Alessia

Giovani Oltre la SM

I problemi cognitivi legati alla sclerosi multipla sono spesso poco conosciuti. Se ne parla poco e a volte per niente. Fino a qualche tempo fa erano quasi un argomento tabù. La verità è che è difficile ammetterlo con se stessi e lo è ancora di più parlarne con gli altri. Purtroppo anche il più piccolo sintomo legato alla sfera cognitiva può creare pregiudizi e false convinzioni.

Al di là di questo, però, come si fa a capire se qualche dimenticanza o delle difficoltà di concentrazione, di attenzione, possono definirsi dei problemi cognitivi causati dalla SM, oppure no? Se sono in ufficio, in un open space, e l’accavallarsi di voci e squilli di telefoni mi fa impazzire, mi rende impossibile scrivere anche solo una frase di senso compiuto, è da considerarsi un sintomo? E una volta accertato il sintomo, esistono delle strategie, dei piccoli trucchi che possono aiutare nella gestione di queste invisibili ma quotidiane difficoltà?

Durante l’ultimo Convegno Giovani abbiamo discusso di questo con Erika Pietrolongo, psicologa e psicoterapeuta della Clinica Neurologica dell’Università di Chieti.

In questo video realizzato da AISM vengono illustrati i principali sintomi cognitivi che colpiscono le persone con sclerosi multipla, le reazioni più frequenti, e alcuni consigli per gestirli.

 

 

9 commenti

  1. Non funziona il link. 🙁

  2. Ciao a tutti,
    ho la SM da ormai 14 anni; negli ultimi mesi, ho notato una diminuizione della memoria, difficoltà nel concentrarmi e poi mantenere l’ attenzione più a lungo!
    ho sentito parlare di questa App, in sviluppo, ma evidentemente ancora non disponibile.
    potete darmi qualche info, su applicazioni, esercizi da poter fare?
    grazie!!!
    e buona domenica

  3. ….confermo. il link non funzionaaaa. Era interessantel argomento

  4. Informazioni molto utili. grazie per ha sottolineato molto utile

  5. Salve a tutti. Ho 21 anni e mi hanno diagnosticato la SM a Novembre dell’anno scorso. Da circa un mese mi sento molto stanca, dormo più del solito e non riesco a concentrarmi. Di tutto questo ne risente pesantemente lo studio. Ho paura che non riuscirò mai a laurerami nei tempi previsti. A volte mi chiedo se la laurea sia possibile nel mio percorso di vita. Cosa fare?

  6. Scusate
    Ho fatto la batteria si Rao per la prima volta ed è andata maluccio, al punto che chi me l’ha somministrata presso il Centro Sm che mi segue mi ha detto di fare riabilitazione cognitiva ma non da loro…perché loro non la fanno… E meno male che è’ un centro di riferimento regionale!
    Comunque …ora sono alla ricerca di un centro o specialista che si occupi di riabilitazione cognitiva mirata alla sm. Qualcuno ne conosce uno a Torino?
    Grazie a tutti!
    Marco

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali