#Basilicatasenzabarriere: un tour per l’inclusione sociale delle persone con sclerosi multipla

GiovaniOltrelaSM

Oggi pubblichiamo il primo di una serie di post che racconteranno un importante progetto volto a promuovere l’inclusione sociale delle persone con sclerosi multipla, attraverso percorsi di turismo accessibile. L’iniziativa è nata dall’idea e dall’impegno del gruppo Young della Sezione provinciale AISM di Potenza. 

Per noi volontari AISM under 35, il 2016 è stato un anno davvero importante. Per la prima volta, infatti, abbiamo avuto l’opportunità di lavorare concretamente alla realizzazione di un progetto che promuove l’inclusione sociale delle persone con sclerosi multipla.

Nell’ambito del programma nazionale Young, AISM ha deciso di lanciarci questa sfida chiedendoci di realizzare un progetto innovativo, ripetibile nel tempo e che, oltre a coinvolgere le persone con SM, promuovesse una nuova cultura dell’inclusione sui nostri territori.

Non è stato facile, ma ce l’abbiamo fatta. Eccoci qui, siamo Giuliana, Lucia, Valentina, Marianna e Alessandra, e tutti gli altri ragazzi del gruppo Young della Sezione AISM di Potenza. Con il nostro progetto Basilicata Senza Barriere abbiamo colto la sfida e vinto lo speciale concorso #YoungforInclusion.

Basilicata Senza Barriere è il primo tour della Basilicata dedicato alle persone con sclerosi multipla. Non si tratta di un semplice progetto ma di un’opportunità. L’obiettivo è infatti quello di offrire alle persone con sclerosi multipla con difficoltà motorie e più in generale con un elevato livello di disabilità, la possibilità concreta di esplorare le bellezze storiche e naturalistiche della nostra Regione attraverso percorsi turistici accessibili esistenti o ideati proprio grazie a questa iniziativa.

Il tour sarà inoltre l’occasione per sensibilizzare il territorio e la comunità lucana sui temi dell’inclusione sociale e dell’accessibilità, nonché sull’opportunità di sviluppare forme di turismo aperte ed inclusive, attente alle esigenze di tutti e quindi anche dei viaggiatori con disabilità.

L’itinerario

Il tour di Basilicata Senza Barriere partirà il prossimo 4 luglio alla volta di Matera, dove si terrà anche un’importante tavola rotonda con le autorità delle città inserite nell’itinerario e con gli sponsor che hanno sostenuto e reso possibile la realizzazione di questo progetto. Altre tappe del viaggio saranno: Metaponto, con i suoi rinomati scavi archeologici e le onde cristalline del Mar Ionio e Castelmezzano, località famosa per gli appassionati dell’avventura. Proprio qui, infatti, proveremo l’ebrezza del volo dell’angelo, per poi terminare il nostro viaggio con una gita nella natura a bordo di quad.

Insomma, 4 giorni (dal 4 all’8 Luglio), all’insegna del divertimento, ma anche e soprattutto della scoperta di luoghi e di storie, prime fra tutte quelle delle persone che parteciperanno al tour. Fin dal primo momento, infatti, abbiamo immaginato e voluto che questo tour non fosse un semplice itinerario di viaggio, ma piuttosto un percorso in cui l’esperienza del viaggio si intreccia con il vissuto e le emozioni dei singoli viaggiatori.

Come seguirci

Se volete avventurarvi insieme a noi tra le bellezze della Basilicata e volete conoscere le storie e condividere le emozioni, di un gruppo di sognatori pronti a vivere un’esperienza che va oltre ogni barriera, potete seguirci sul profilo Instagram o sulla pagina Facebook della Sezione di Potenza.

Per scoprire cosa ci riserverà questo viaggio… stay tuned e non dimenticate, #Basilicatasenzabarriere.

 

L’inclusione sociale è anche una delle dieci priorità dell’Agenda della sclerosi multipla 2020. Per saperne di più clicca qui

 

1 commento

  1. Quando si parla di barriere architettoniche sono sempre molto sensibile. Una cosa che mi dà sui nervi sono quei locali che si vantano di essere agibili per i disabili perché non ci sono gradini in ingresso … e il bagno? No, quello è su un altro piano … certo … perché i disabili non fanno pipi!

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali