Dopo un forte temporale, spunta un bellissimo arcobaleno.

GiovaniOltrelaSM

La sclerosi multipla non solo ti debilita fisicamente, ma anche e soprattutto psicologicamente. A volte si lotta, prima che con Lei,  con se stessi e con la propria mente. Quella di Giovanna è una storia di coraggio e di rivincita personale. La storia di come “dopo un brutto temporale arrivi sempre l’arcobaleno”.

Sono Giovanna, una “sclerata” da ormai tre anni. La diagnosi è arrivata quando ne avevo 15 e ahimè è stato un duro colpo da mandare giù.

Ma a quell’età niente ti spaventa. Ti senti padrona del mondo e pensi che niente e nessuno possa fermarti.

Ed è stato così fino all’anno successivo.

Dopo mesi di autoiniezioni e di flebo di cortisone che faceva aumentare sempre di più il mio peso, non mi sono sentita più me stessa. Sentivo che qualcosa stava cambiando dentro di me. E così è arrivata l’anoressia e con lei la sua “amica” depressione.

Anni d’inferno, di gite scolastiche saltate, di pranzi di famiglia annullati, di matrimoni a stomaco vuoto… Anche una goccia d’olio mi spaventava. Finché non sono arrivata a pesare 34 Kg e sono stata ricoverata d’urgenza.

Tornata a casa tutto era tornato come prima: il mondo era nero, l’alimentazione era scorretta e non vedevo via d’uscita. Fino ad oggi.

Con l’aiuto di uno psicanalista ho accettato la sclerosi multipla facendola diventare una mia “amica-nemica” e, arrivando a questa conclusione, ho dato una svolta alla mia vita cercando piano piano di uscire dall’anoressia e dalla depressione.

E posso dirlo ad alta voce: SONO FIERA DI ME.

Dobbiamo ricordare che dietro le nuvole il cielo è sempre azzurro e che dopo un forte temporale spunta un bellissimo arcobaleno.

Giovanna

Se vuoi condividere la tua storia su Giovanioltrelasm, scrivici a blog@giovanioltrelasm.it .

5 commenti

  1. Cornelia Gasparin Reply to Cornelia

    Di cuore ti auguro pochi temporali seguiti comunque e sempre da un luminoso arcobaleno.

  2. Piccola grande guerriera, forza e coraggio! Mi ritrovo tanto in tutto ciò che dici… é stata una bella doccia fredda anche per me scoprirlo tre anni fa, ma la nostra amica – nemica non ci deve distruggere, solo fortificare! Io la frase che tu hai scritto, dopo il temporale c’é l’arcobaleno ce l’ho incisa sulla mia pelle, con un tatuaggio scritto in inglese… spesso lo guardo e mi fa pensare a quanto già ho superato e che dovrò superare! Ti mando un abbraccio forte

  3. Ciao a tutti, mi chiamo Floriano, senza mezzi termini di nasconderla… anch’io ho collaudato questa fantastica esperienza con sm rr… Non la capivo prima e ora dopo anni che la ho… Sono davanti la tv con il rumore del camino a legna, e navigando di qua e la, mi sono fermato a riflettere sui vari post scritti, e la storia di Giovanna, alla quale ammiro la sua tenacia di vedere in positivo e di scriverla.
    Non ho mai scritto nei forum, della mia sm… Ma quando ti vedi i anni che passano, rimanendo indeciso che ogni azione ne porta un’altra, vicino devi avere persone vere… Cose che a me non penso sia capitato, perché mi vedono come uno allegro e che non ho nulla… Delle notti passo a cercare di vedere le cose che mi piacerebbero fare, con amici e amiche che siano veri, non come uno allegro e stop.Ho cercato di allontanarmi da qui, dove sono nato e vissuto fin ora, la mia vita è veramente strana in una società dove tutti si lamentano di cose materiali e vizi, e la domanda di me che sono qui con scleri mi viene spontanea… Per scritto non sono capace di dire, un po’ come i sintomi che si percepiscono e non si sanno dire.
    Comunque sono sempre in cerca di nuove amicizie, tanto, come scleri non ha fretta, non la ho neanche io… Fin che mamma natura non ci separi.
    Per quanto i sintomi che percepisco, una domanda me la sono fatta, se non molla lei non mollo io, solo questo ho in comune con scleri… E vado avanti spingendomi sempre più.
    Fin oggi non ho mai visto un tema sociale dove potermi aggregare e spezzare un po’ con i ordinari equilibri sociali.
    Lavoro in mezzo alle persone,ma certi giorni, quasi sempre passo da psicologo, nel senso la gente mi parla dei loro problemi ed io mi sento in ermetica e fermo, perché so che di me non capiranno proprio… Be, spero di aver fatto un po’ di positività, nel senso la vita è questa e quel che viene io accetto,ovviamente lottando.

  4. Ciao Gio…. io a differenza di te volevo solo crepare, ho solo scassato 2 auto e quando mi sono costate ripararle, anche xkè erano di mio papa’, e nn era giusto che gliele sfasciassi xke poi dovevo ripagarle io. Comunque sai che ti dico piccola donna che dopo mi sono accorto di quando ero imbecille e cretino, perchè non facevo del male solo a me steso ma anche a chi mi voleva bene xkè c’è sempre qualcuno che ce ne vuole, allora sai cosa ti dico non ho fatto nulla di diverso di quello che avevo sempre voglia di fare. 1) correre- bici- piscina- motociclette- judo e via dicendo, adesso ho 47 anni ma ho ancora tanta voglia di vivere perchè ho una figlia ed è lei che mi fa’ capire come sia ancora più meravigliosa la vita. Dolce angelo si è fastidiosa la SM ma tu combattila si rompigli il sedere , e non farti ma vedere debole se no la disgraziata ci sconfigge, bah comunque Sigrina Giovanna di vita ne abbiamo 1 sola e cerchiamo di godercela in qualche modo, ah non far caso a quelli che stanno bene di salute, tanto sono pochissimi che gliene frega di quello che abbiamo. Forte sempre forte Gio e vedrai che in un modo o nell’altro troveremo quello che è giusto x noi ciaoooooo e buona vita. Sono salvatore e convivo con la Sclerosi Multipla da 24 anni diagnosticata nel lontano Febbraio del 1994.

  5. Ciao Giovanna,
    Io ho la SM da quando avevo 17 anni ed adesso ne ho 49, non ti scoraggiare mai e vai avanti curandoti sempre. Vedrai che l’arcobaleno prevarrà sui temporali . Un bacione

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali