Prima, sapevo solo vagamente cosa fosse la sclerosi multipla

GiovaniOltrelaSM

sclerosi multipla e amore

Photo by Mahkeo on Unsplash
 

La storia di Maria Cristina, che da anni è al fianco del suo compagno malato di sclerosi multipla. Ha giurato di rimanergli sempre accanto, con tutto l’amore che può.

Ciao a tutti, mi chiamo Maria Cristina e il mio compagno Antonello è da quasi 5 anni che ha scoperto di avere la sclerosi multipla.

Prima di conoscerlo sapevo solo vagamente che cosa fosse la sclerosi multipla. Ma è solamente vivendola che ti rendi veramente conto di che cosa sia. Ti rendi conto di come la vita possa cambiare da un giorno all’altro, di come ti senti quando dici che cosa stai provando e vedi di come la gente ti guarda.

Ti rendi conto di che cosa sia la sclerosi multipla quando hai la paura di non riuscire ad affrontare un nuovo lavoro perché ti trema la mano, perché ti stanchi subito, perché ti prende un dolore insopportabile alle gambe, quando arrivano i crampi.

Ma capisci anche che la sclerosi non può vincere!
Il mio compagno è proprio fatto così: lui non molla e non vuole mollare. È l’uomo più forte che io abbia mai conosciuto. Non si abbatte e non si ferma mai, con i dolori alle gambe e la stanchezza lui va avanti.

So benissimo che potrebbe peggiorare ma so anche che non mi spaventa. Sono pronta ad affrontare qualsiasi cosa. Ho giurato di rimanergli accanto perché se lo merita, perché mi dà tutto l’amore che può. E l’amore ti dà la forza. Prego tanto, e l’unica cosa che vorrei è renderlo padre. È il suo, il nostro desiderio più grande. È importante scrivere, raccontarci. Sia per chi ha la sclerosi e sia per chi, come me, la vive da vicino giorno dopo giorno. 

Maria Cristina

Se vuoi condividere la tua storia scrivi a blog@giovanioltrelasm.it

2 commenti

  1. Caspita ogni parola la posso condividere pienamente (e mi sa che la condivide tanta altra gente)
    Buona serata

  2. Che donna!!!! Ce ne vorrebbero di più come te, con il tuo coraggio la tua forza e il tuo immenso amore. Un saluto

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali