SVEGLIA ITALIA!

Avatar

  1. L’accesso a Internet è un diritto. E va scritto in Costituzione
  2. La banda larga è l’unica grande opera di cui ha bisogno l’Italia
  3. Rottamare i cavi in rame: l’unica vera banda larga è in fibra ottica
  4. La banda larga è necessaria per far crescere economia e occupazione
  5. Nei luoghi pubblichi il wi-fi deve essere libero, senza complicati sistemi di registrazione
  6. Le frequenze della tv analogica devono essere destinate per la banda larga mobile
  7. Ogni amministrazione locale pubblica (regioni, province e comuni) deve impegnarsi in prima persona per la diffusione della banda larga
  8. Nel 2020 ogni studente italiano dovrà poter disporre di un computer (o simile)
  9. Nel 2020 Pubblica amministrazione dovrà essere solo online
  10. La conoscenza è un patrimonio comune che la Pubblica amministrazione deve rendere accessibile all’utente cittadino

Ciao a tutti!
Questo elenco stile 10 comandamenti è il Manifesto di Sveglia Italia, l’appello lanciato dal magazine Wired a tutti i sindaci d’Italia per creare un wireless nazionale a cui chiunque possa “agganciarsi (per info andate qui).

Perchè è importante una rete wirelss a cui tutti possano accedere? Perchè grazie agli strumenti tecnologici che quasi tutti noi ormai possediamo avere la possibilità di poter scrivere un post sul proprio blog o condividere una campagna sui social network in qualsiasi luogo ci troviamo credo sia una cosa veramente innovativa ed efficace.
Quante volte ci sarà capitato di avere un’illuminazione o un’idea brillante che volevamo condividere con la comunità interattiva ma non ne avevamo la possibilità perchè eravamo sull’autobus?
Aprire la mente alle nuove tecnologie è uno strumento di crescita, sarebbe bello se il nostro paese avesse la stessa voglia di crescere che abbiamo noi….

1 commento

  1. Concordo! La tecnologia è informazione, condivisione, contatto, crescita, accessibilità! Purtroppo l’Italia deve migliorare parecchio. Sempre Wired qualche mese fa aveva pubblicato la classifica dei paesi con il miglior accesso alla rete (in termini di copertura e velocità) e noi risultiamo al 22esimo posto su 50 nazioni nel mondo e tra gli ultimi rispetto alle agli altri paesi europei

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali