About me…

GiovaniOltrelaSM

PARLA CON NOI… la pagina di un diario, un anniversario da voler condividere con tutti i lettori del blog… Grazie Martina!

 

 

12/03/2013

Eccomi qui… Ad un anno preciso dalla diagnosi…

Che dire!? Quel 12 Marzo del 2012 ha segnato veramente la mia vita!!

Una doccia gelata, che più gelata non si può; una pugnalata al petto o forse al centro dello stomaco..bah! Allo stesso tempo però si è rivelata essere anche una liberazione, una conferma a tutti i miei sospetti e un nome a tutti i miei sintomi… Finalmete il mio star male aveva un nome, si era “imperfonificato” in qualcosa o qualcuno contro il quale prendersela e soprattutto LOTTARE!!!

Non sto a raccontare il continuo alternarsi del mio stato d’animo, so solo che mai prima di allora avevo provato così tanta paura, così tanti sentimenti contemporaneamente contrapposti e mai avevo versato così tante lacrime pensando al mio futuro, ai miei sogni, alla mia Vita.

Ovviamente mi sono posta un miliardo di domande e ho cercato ovunque… sui libri, su Internet per poter essere più informata possibile e pronta a tutto… volevo sapere ogni cosa!!! E le prime domande che mi sono fatta sono state: “Che sarà di me? Cosa mi succederà ora? Come sarà la mia vita un domani?!”…

Eh già, proprio questi interrogativi a cui a cui penso sia impossibile dare e darsi una risposta!!

Anche io ho avuto, ho e avrei voglia di spaccare tutto, prendermela con il mondo intero e chiedere a Qualcuno “Cavolo… Perché proprio a me!? Ma non penso che tutto ciò possa risolvere la situazione!

Allora mi son detta: tanto vale vivere e continuare a vivere bene, nonostante i pensieri negativi, le ansie, i dubbi, le paure, i fastidi, i formicolii vari ed il malessere causato dall’Interferone… per il momento l’unico che cerca di contrastarLa oltre la mia volontà!

Ringraziando il cielo ora, a distanza di un anno, sto abbastanza bene e non solo fisicamente… e grazie anche e soprattutto al mio carattere e alla mia personalità che riesco a sdrammatizzare ogni momento, a fare tutto e quello che ho sempre fatto e di più, a condurre la vita di sempre, cambiata e stravolta ma pur sempre la mia Vita!!!

La SM c’è… sta qui e fa parte ormai di me, ma la nave la guido IO E SOLAMENTE IO!!!

So di avere attorno e affianco a me persone che mi sostengono, mi sono vicine con il loro affetto e pronte a fare tutto per me ma purtroppo il mio stupido orgoglio non sempre lascia modo di far sapere cosa mi passa per la mente, piangere e sfogarmi davanti a loro!

L’unico che riesce ad abbattere il muro e lasciare che i miei pensieri e le mie ansie parlino è il mio fidanzato, senza il quale penso che non sarebbe la stesso vivere e convivere con questa malattia!

E’ passato un anno… il primo anno… e tanti altri ce ne saranno…

Che il cielo mi assista e la cosa più importante da fare sempre e non  dimenticare mai:  RIDERE,RIDERE E RIDERE!!!!

 

Martina

                                                                                                      

 

5 commenti

  1. Ciao Martina. Grazie per aver raccontato una parte di te su questo blog. E’ passato un anno e di sicuro non è stato semplice.. ma vedrai che con il tempo i sorrisi, le lacrime, gli urli e i silenzi non saranno più manifestazioni isolate di uno stato d’animo… ma un mix di forza ed energia che ti permetterà di guardare al presente e soprattutto al futuro con meno grigiore.
    Un consiglio, col tempo impara a dar sfogo ai tuoi pensieri con le persone che ami. Adesso ti sembra complesso, difficile.. ma se ci provi vedrai che… è tutta un’altra cosa! 🙂

  2. Grazie Martina! la tua testimonianza arriva dritta al cuore

  3. “La SM c’è, sta qui e fa parte di me, ma la nave la guido io” mi piace molto, dovresti proporlo come motto per la campagna della Giornata Mondiale http://www.worldmsday.org (o mandarlo direttamente a Max – vedi suo post successivo)

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali