Una storia insieme

Ilaria

Torna come ogni anno l’evento più atteso, il Convegno Giovani Nazionale di AISM! Finalmente quest’anno riusciamo a tornare a viverci in presenza. Con altre modalità e ancora con la possibilità della piattaforma online.

Ho avuto l’onore di far parte per 10 anni dello staff organizzatore, e i giorni dell’evento per me erano la realizzazione di giornate di discussione, idee, sogni e speranze che finalmente prendevano corpo. Quello che mi ha sempre reso felice è stato vedere dal palco tutte le emozioni sui volti delle centinaia di persone in platea.

Perché il convegno siamo noi ragazzi con sclerosi multipla che ci incontriamo e diamo vita a una meravigliosa alchimia. Ognuno con il proprio vissuto porta un fardello, una paura, un esperienza un consiglio, da condividere con chi ne sa assimilare e restituire.  Giovani con sm che rimarranno legati dalle loro storie.

Quest’anno proprio perché le storie sono importanti, chi si iscrive al convegno, sia persone con sclerosi multipla sia accompagnatori potrà partecipare anche al concorso “Una Storia Insieme” un concorso letterario raccontando la propria storia autobiografica.

Gli elaborati potranno essere spediti sino al 30 novembre. Le 3 storie migliori verranno premiate durante la plenaria conclusiva del Convegno Giovani.

Attenzione però, anche le storie non vincitrici potrebbero avere un loro spazio di visibilità per sensibilizzare e aiutare la ricerca!

Un’altra bella iniziativa che ci rende protagonisti!

“E quando trovi il coraggio di raccontarla, la tua storia, tutto cambia. Perché nel momento stesso in cui la vita si fa racconto, il buio si fa luce e la luce ti indica una strada. E adesso lo sai, il posto caldo, il posto al sud sei tu.” – FERZAN ÖZPETEK

4 commenti

  1. Ciao io l’anno scorso, anno della diagnosi ho scritto molto di tutto ciò che è successo e mi farebbe davvero piacere partecipare, a chi bisogna mandare l’elaborato?
    C’è una lunghezza massima?

    Grazie mille
    Francesca

  2. Ciao! Io vorrei partecipare al concorso ma per farlo devo essere presente al convegno in persona o basta partecipare tramite online?

Rispondi

Ho preso visione dell’Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali